La nascita di un Movimento che parte da un passo - Alessio Castiglione
348089
post-template-default,single,single-post,postid-348089,single-format-standard,eltd-cpt-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.5,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on, vertical_menu_with_floating,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_370,transparent_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

La nascita di un Movimento che parte da un passo

La nascita di un movimento mi ricorda i passi dei bambini che vogliono arrivare lontano. Sono i primi passi quelli più difficili, non ce li ricordiamo ma ci hanno fatto credere che non saremmo mai riusciti a correre. Ed eccoci qui, capaci di scattare in piedi, perfettamente in equilibrio tra la destra e la sinistra delle cose, a scegliere la strada e la velocità con il quale percorrerla. Eccoci qui: soli, senza che nessuno ci sostenga pari passo, mai più a gattoni se non per giocare. In piedi a muoverci; un movimento di piedi che sostengono corpi, di corpi che sostengono teste, i luoghi dove conserviamo la nostra voglia di andare, camminare, muoverci, cambiare, insieme. Insieme, un movimento ha creato un testo che è partito da un passo; da una mano alzata: “Io voglio far parte della costituente,” – “mi candido,” – “voglio esserci.”

“Il movimento Sottosopra nasce dal piacere d’esserci. Siamo una rete di ragazzi attivi sul territorio locale e nazionale che accoglie le diversità facendone un punto di forza per generare nuove idee e cambiamento sociale. Mediante l’osservazione della realtà in cui viviamo, l’ascolto, il confronto e la condivisione dei punti di vista miriamo a conseguire i nostri obiettivi volti alla difesa dei diritti a partire dalla convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ispirati da Save the Children dialogando con i pari e le istituzioni. La tua partecipazione attiva favorirà il realizzarsi di azioni concrete.”

Il movimento Sottosopra nasce dal piacere d’esserci. Che sia dato da oppiacei naturali o dopamine, il piacere

è la sensazione di cui abbiamo bisogno sempre.

Come una buona dose giornaliera di vitamine,

come una buona prima colazione,

come un pasto completo, per iniziare bene una giornata,

un viaggio, un progetto che ci sta a cuore, che ci provoca piacere,

e di cui non possiamo farne a meno. Il piacere è il punto di inizio.

L’inizio del movimento, il corpo che si muove e cammina.

Insieme.

Siamo una rete di ragazzi attivi sul territorio locale e nazionale

che accoglie le diversità facendone un punto di forza…

Siamo se ci sei anche tu, se c’è qualcun altro,

perché altrimenti non sarebbe plurale, non saremmo Noi.

Attivi perché partecipi, nel silenzio, nella parola e nell’azione.

Teoria e prassi com’è nell’educazione: che accompagna e rende liberi. Liberi

di agire nelle nostre città, in comunicazione, per essere ovunque.

Accogliendo le diversità, la ricchezza che ci fa essere forti e giovani.

Piedi scalpitanti.

…per generare nuove idee e cambiamento sociale.

Le idee che piantate intorno crescono e ravvivano il paesaggio

che vogliamo contribuire a cambiare: con fiori, piante e alberi provenienti dai nostri sogni.

Per noi e per gli altri. Per il cambiamento sociale.

 

Mediante l’osservazione della realtà in cui viviamo,

l’ascolto, il confronto e la condivisione dei punti di vista

miriamo a conseguire i nostri obiettivi volti alla difesa dei diritti….

Pronti ad osservare, ascoltare e condividere.

Empatici e informati per la salvaguardia dei nostri diritti.

In cammino sì, sempre, ma

con le coordinate giuste. …

 

…a partire dalla convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Con chi ha lavorato per darci parole di speranza e protezione.

ispirati da Save the Children

con chi ci ha accompagnato come una madre

nei nostri primi passi di vita e adesso ci guarda con orgoglio.

dialogando con i pari e le istituzioni.

Adesso in piedi per creare porte e ponti di parole.

 

La tua partecipazione attiva favorirà il realizzarsi di azioni concrete.

Per realizzare tutti i sogni che abbiamo smesso di ricordare

e che adesso vogliamo realizzare insieme

alle mete che ci siamo promessi di raggiungere.

Camminando, crescendo, stiamo già andando lontano.

Prima eravate un progetto, ora siete un movimento

E quasi senza essercene resi conto siamo pronti a correre.

Sottosopra Movimento Giovani per Save The Children.

                                                                                                                                                                    Alessio Castiglione

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.